Per il gruppo francese Pellenc il 2018 è stato un anno sicuramente pieno di eventi, iniziative e novità portate sul campo. Proprio nell’ultimo trimestre infatti, la filiale italiana Pellenc Italia, ha presentato in anteprima nazionale ben due novità di assoluto spessore; la nuova legatralci Fixion2, per quanto riguarda la divisione agricoltura, e la nuova Gamma Alphadi attrezzature per la manutenzione del verde.

Tutto quanto è stato mostrato per la prima volta alla fiera EIMAdi Bologna, e le novità Pellenc hanno ottenuto un feedbackestremamente positivo ed entusiasta da parte del pubblico presente, che ha affollato in modo importante lo stand Pellenc durante l’intera durata della manifestazione.

La nuova Fixion2, erede della storica AP25prima e Fixionpoi, è sicuramente un fiore all’occhiello dell’azienda francese; sviluppata insieme ai viticoltori professionisti provenienti da diverse parti del mondo, la nuova legatralci risulta essere un salto in avanti estremamente importante rispetto al passato. Mantenendo lo stesso diametro di legatura rispetto al modello precedente, la nuova legatralci implementa ergonomia, velocità di lavoro, leggerezza e versatilità; la bobina di filo può essere posizionata sia direttamente sulla macchina che sulla cintura dell’operatore, in modo da garantire sempre  la totale libertà di lavoro e la possibilità di scegliere la migliore configurazione possibile a seconda delle diverse tipologie di legatura da effettuare. I motori brushlessad alto rendimento progettati e realizzati direttamente da Pellenc, e la batteria agli ioni di litio integrata direttamente all’interno della macchina permettono alla nuova Fixion2 di essere usata con il massimo della comodità e della libertà di movimento durante il lavoro, grazie a pesi e dimensioni estremamente ridotti, e all’assenza di cordoni e imbracature.

La nuova batteria permette fino a 15mila legaturecon una sola ricarica, il che significa un’autonomia implementata a fronte di dimensioni e pesi ridotti notevolmente rispetto al modello precedente!

Anche per quanto riguarda la Fixion2, sono diverse le tipologie di filo Pellenc da utilizzare, a seconda delle diverse esigenze dei viticoltori professionisti.

La nuova Fixion2, in abbinata alle forbici da potatura Vinion(disponibili con batteria 150 e 250), rappresenta una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda la gestione del lavoro in vigneto in ambito di potatura e legatura; i capisaldi del marchio Pellenc, quali ergonomia, leggerezza, sicurezza e prestazioni, permettono di migliorare in modo sostanziale le condizioni di lavoro degli operatori, aumentando così redditività e precisione.

La gamma di attrezzature professionali a batteria Pellenc, per quanto riguarda le operazioni di potatura, si completa con la gamma di motoseghe Selion, disponibili nelle varianti ad impugnatura manuale, tradizionale e su asta. Per massimizzare la versatilità e la comodità durante il lavoro, le motoseghe Selion sono utilizzabili anche con la batteria delle forbici Vinione Prunion250; in questo modo gli operatori potranno avere collegati simultaneamente entrambi gli utensili, così da riuscire ad effettuare tutti gli interventi di taglio con un’unica attrezzatura.