Nero, grigio, baio oppure chiaro, dalle rare balzane e stelle in fronte, cosi il colore del mantello dell’asino nasconde gli occhi grandi, e mostra fiero le sue orecchie lunghe, pettinate dal vento dei monti Erei, nel cuore della Sicilia.

Nasce dalla passione per questo animale simile al cavallo, l’intraprendente intuizione, di una giovane laureata in agraria, la dottoressa Carmelinda Pane.  Il luogo è quello di  Calascibetta, in provincia di Enna, dove l’associazione‘’Morsi d’autore’’, nel 2008 fissa l’obiettivo di valorizzare lo sviluppo del territorio tramite la promozione delle culture locali, con l’ausilio degli asini e dei suoi preziosi prodotti, definiti con l’aggettivo di ‘’Oro Bianco’’.

Grazie al carattere docile dell’asino nei confronti dell’uomo, è stato possibile intraprendere la riscoperta del territorio: oltre all’attività culturale, differenziate in escursioni a piedi, in bici, a cavallo, e trekking someggiato, oggi si può praticare anche la cosiddetta  ‘’terapia residenziale assistita con animali’’, il recupero ed il mantenimento della salute umana attraverso un rapporto interpersonale tra l’uomo e l’animale, annoverando per tale  scopo  l’associazione tra le poche realtà accreditate in Sicilia.

Gli animali vivono nel contesto della riserva orientata Monte Altesina, dove il profumo della macchia mediterranea si mescola a quello dei colori a volte aspri, del territorio.

Nutrendosi di foraggi locali, l’asino produce un latte dalle proprietà uniche, utilizzato perfino come sostituto a quello materno nella nutrizione dei neonati, contiene infatti percentuali di proteine e lattosio che si avvicinano a quelle del latte materno, ma soprattutto un basso contenuto lipidico.

L’azienda agricola trasforma il latte, in prodotti cosmetici di nicchia, tra i quali, il sapone liquido, i saponi a scaglia dura e le creme, ottenendo da essi caratteristiche di grande pregio organolettico, peculiarità che ha ottenuto il riconoscimento tra le eccellenze italiane per il 2018.

La presenza del lisozima e della vitamina C precursore del collagene, donano all’epidermide un’importantissima tonicità, mentre la fonte di vitamina E di natura lipidica   ricompatta la struttura della pelle rendendola più morbida e nutrita.

Per tali caratteristiche questo prodotto è unico nel suo genere, un valido alleato nella cura dei sintomi legati alle dermatiti della pelle, come la psoriasi, e come uso antibatterico, lenitivo e idratante per la pelle sensibile dei neonati.  La naturalità dei prodotti è fonte di garanzia, poiché si tratta di materie prive di qualsiasi sostanza chimica, esenti inoltre da allergeni, parabeni e nichel.

Un tempo considerato animale da lavoro, dal carattere diffidente e difficile, l’asino ha dato oggi nuova fiducia ad un territorio di persone, che hanno saputo leggere attraverso i suoi occhi una nuova speranza di sviluppo e di crescita.

Dott. Agr. Antonio Nicolosilatte d’asina