E’ andata in scena a Concordia sulla Secchia, l’ottava edizione del Contoterzista Day, l’appuntamento che la casa editrice Edagricole dedica al mondo degli agromeccanici e agricoltori professionali. Dopo il debutto in terra emiliana nel 2017, con l’edizione ospitata da Argo Tractors a Fabbrico di Reggio Emilia, l’appuntamento di quest’anno ha avuto come palcoscenico gli stabilimenti della Topcon Agriculture, nel modenese, evidenziando in modo ancora più diretto il focus sugli aspetti della digitalizzazione e della precision farming, elementi chiave per la sostenibilità e la tracciabilità delle filiere agroalimentari, al centro della tavola rotonda tenutasi in mattinata.

Anche quest’anno Argo Tractors con il marchio di trattori McCormick è stato partner dell’evento e, dopo gli interventi della mattina, ha partecipato attivamente con una serie di dimostrazioni e show dinamici dal vivo delle ultime novità appena presentate alla fiera Agritechnica di Hannover. Tra queste, McCormick, sintesi di potenza e di alta tecnologia, ha presentato i modelli X7.623 P6-Drive ed X8.631 VT-Drive emissionati Stage V, dando dimostrazione pratica della dotazione d’avanguardia di sistemi telematici, unita alla massima attenzione all’operatore attraverso comfort di stile automotive ed eccellenza nelle prestazioni e nei consumi.

L’obiettivo principale di McCormick – commenta il Country Manager Italia Mario Danieli – è di rendere le lavorazioni, che inizialmente possono sembrare complicate, più semplici, rapide ed efficaci. Processi più precisi portano alla riduzione dei consumi di carburante, fitofarmaci, concimi oltre ad una maggior efficienza nelle operazioni di semina”.

Dopo i saluti introduttivi di Marco Miserocchi di Topcon Agriculture oltre che del presidente esecutivo Ivan Di Federico e di Gianni della Bernardina, presidente CAI, la mattinata di lavori è proseguita con alcuni interventi dedicati all’agricoltura di precisione, prima della tavola rotonda alla quale hanno partecipato il Segretario della XIII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Guglielmo Golinelli, il presidente della Coldiretti di Piacenza, Marco Crotti, Roberto Rinaldin di UNACMA, Donato Cillis delle Bonifiche Ferraresi e Giovanni Giambi, direttore generale di Agrisfera.

Nel pomeriggio il tradizionale format del Contoterzista Day ha previsto una sessione più dinamica, con dimostrazioni in campo. 

Argo Tractors Spa, multinazionale del Gruppo industriale Argo, con sede a Fabbrico (RE), progetta, produce e distribuisce trattori a marchio Landini, McCormick e Valpadana.

Con la centralità dell’uomo nella mission, Argo Tractors si pone il duplice scopo di rendere più sicuro e confortevole il lavoro di chi opera nei campi e di chi, ogni giorno in fabbrica, si dedica con passione al costante miglioramento dell’efficienza e delle performances dei trattori prodotti. 

La continua innovazione di prodotto e la capacità di rispondere a tutte le esigenze del cliente hanno proiettato Argo Tractors tra i leader mondiali della meccanizzazione agricola, mantenendo l’Italia e il made in Italy come asset centrale, ma aprendosi al mercato globale. Un fatturato consolidato di 500 milioni di euro, 1.800 dipendenti, 6 stabilimenti, 22.000 trattori l’anno di capacità produttiva, 8 filiali commerciali nel mondo, 130 importatori esteri e 2500 concessionarie sono i numeri che registrano la crescita e il rafforzamento del gruppo industriale.