La ricerca al servizio dell’agricoltura

Le seminatrici “GEA” trainante mediante carrello “porta attrezzi” non scompensano il peso del trattore, difatti nel sollevatore del carrello viene agganciato il telaio con gli organi diffusori, mentre la tramoggia è posizionata anteriormente aalle ruote.

La seminatrice, se predisposta per solo sementa, ha una tramoggia con capienza di Lt. 2.100; se richiesta per sementa e concime, il volume per la sementa, è di Lt. 1.200, mentre per il fertilizzante è di Lt. 900.

Nelle macchine combinate i dosatori sono due indipendenti e la massima quantità di prodotto da distribuire è di 600 Kg. per Ha, fino alla velocità di 12 Km/h. Il sistema pneumatico è composto da un ventilatore azionato dall’impianto idraulico della trattrice.

La ruota di trasmissione si può inserire o disinserire dal posto guida. Il controllo elettronico segnala all’operatore la rotazione dei dosatori, il regime di giri dei ventilatori e la riserva minima dei prodotti da seminare.

Le seminatrici “GEA” portate e trainate, lavorano perfettamente anche in colline e su terreni ondulati grazie ai due semitelai indipendenti in grado di adattarsi alla superficie del terreno. La possibilità di chiudere i semitelai agevola i trasferimenti, difatti con i semitelai alzati la larghezza è di mt. 2,70.

Gli utensili con vomerino da 150 o a scalpello, consentono di poter seminare anche se i terreni non sono particolarmente preparati.​​​​​​​

vai al sito